Dalle sponde del lago ghiacciato

image

Dalle sponde del lago ghiacciato
vedo occhi che muoiono lenti:
c’è mia madre,col ghigno dannato,
c’è mio padre, coi continui lamenti

Ci sei tu, mio cuore incarnato,
tu che fosti mio alito immenso,
che silente collassi spossato
sotto i ” t’amo” senza più senso.

Tutto e’ brullo e le vecchie radici
non avranno più tenera prole
E’ finita, non siamo che amici
dalle fragili anime sole.

Io mi siedo, son stanca e avvilita
ed osservo il lago ghiacciato
su cui danzano, stille di vita,
belle ali d’un sogno sognato.

Annunci