Eutanasia di un amore

imageE

 

 

Agonizza e geme, povero amore.
Si aggrappa a cadaveri di sogni putrefatti.
Non vuol morire.
Povero amore, che pena mi fa!
Fu forte, fiero, sicuro.
Ora geme al suolo e mi fissa implorante.
Io stessa praticherò l’eutanasia
a quest’amore che, amo tanto ancora…
…Fummo fanciulli e cademmo in un sogno.
Ci rialziamo adulti e con le ossa in frantumi.
Si sa,
i sogni odorano di zucchero filato e nuvole di miele,
e sussurrano ” per sempre”
La realtà odora di sangue, sudore, follia e grida :
” di eterno c’è solo la fine”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...