Antropofaghe radici

image

Siete l’odore pungente d’autunno
Le sue lacrime marce dal fango ingoiate.
Il suo occhio grigio che triste risplende
su secchi ricordi di vivo dolore
Nel buio precoce che divora la luce
che si ammanta di nebbia
per celare l’orrore
della madre che stupra il frutto d’amore,
mentre il padre immobile osserva.
Eppure vi amai, vi amai e v’amo,
e vi chiamai
madre tortura e padre padrone.
Radici di sangue,
affogate in putridi sensi di colpa.
Bocche cannibali che divoraste i vostri germogli,
e inconsapevolmente
lasciaste in vita i loro resti migliori

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...